La Biofiltrazione - Alpenwald - Alpenwald srl Trento

BIOCOMBUSTIBILI CIPPATO E LETTI FILTRANTI
Vai ai contenuti

Menu principale:


BIOFILTRAZIONE
_______________________________________________________________
PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO


Biofiltrazione è tecnologia di depurazione delle emissioni gassose che sfrutta l'azione di microrganismi (batteri, funghi, lieviti) in grado di metabolizzare la maggior parte dei composti naturali organici e inorganici. Questi microrganismi si selezionano e colonizzano il letto filtrante, una matrice vegetale che favorisca la loro sopravvivenza.
Composti Organici Volatili (COV) a medio-bassa concentrazione vengono ossidati e degradati dai microrganismi aerobi, permettendo elevate efficienze di abbattimento con ridotti tempi di contatto.
La biofiltrazione può essere più efficace rispetto ad altre soluzioni chimico/fisiche: il composto inquinante viene metabolizzato, quindi scompare, e gli agenti biologici si selezionano sugli inquinanti presenti, per un'azione trasversale e completa.



L'aria da depurare viene condotta attraverso il letto filtrante di altezza compresa tra 100 e 200 cm, in modo che le sostanze inquinanti possano diffondere nel biofilm acquoso che si crea attorno alla matrice vegetale (per un tempo di contatto di 25-40 secondi), che diventano così disponibili ai microrganismi presenti. Questi traggono energia dall'ossidazione dei composti, rendendoli inodori.
Punto fondamentale, per garantire un'idonea depurazione dell'aria, è “coltivare” in modo corretto i microrganismi presenti, fornendo loro le condizioni favorevoli a sopravvivenza e sviluppo:

* adeguato contenuto di sostanze nutritive;
* ossigenazione del biofilm attraverso porosità del letto filtrante;
* temperatura ottimale in un range tra 20 e 40 °C;
* pH ottimale tra 7 e 8;
* umidità del 40-70% (anche fino all'80%), omogenea;
* trattamento di sostanze non tossiche per i microrganismi.


COMPONENTI COSTRUTTIVI
_______________________________________________________________


una struttura di contenimento (legno, calcestruzzo, sistemi modulari prefabbricati);
un sistema di diffusione dell'aria mediante una rete di tubi forati o un grigliato;
un letto filtrante di origine naturale o di materiale inerte;
un sistema di mantenimento dell'umidità del letto.



APPLICAZIONI DELLA BIOFILTRAZIONE
_______________________________________________________________



* processi industriali che utilizzano vernici e smalti;
* industrie alimentari e mangimistiche;
* industrie cartarie, petrolchimiche, conciarie;
* allevamenti e macelli;
* essiccazione e smaltimento rifiuti, depurazione acque, impianti di sollevamento fognatura, trattamento fanghi;
* lavorazione di materie plastiche* impianti di compostaggio.

Torna ai contenuti | Torna al menu